EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Francia, scoperto il più antico insediamento di Homo sapiens in Europa

Francia, scoperto il più antico insediamento di Homo sapiens in Europa
Diritti d'autore Francois Mori/AP
Diritti d'autore Francois Mori/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I resti risalgono a circa 54.000 anni fa: ciò significa che la presenza dell'uomo moderno nel Vecchio Continente va retrodatata di 10mila anni

PUBBLICITÀ

Scoperto in Francia il più antico insediamento di Homo sapiens in Europa, precisamente nella grotta Mandrin, nella Valle del Rodano, abitata da Sapiens e Neanderthal.

I resti risalgono a circa 54.000 anni fa: ciò significa che la presenza dell'uomo moderno nel Vecchio Continente va retrodatata di 10mila anni.

"Sinora - dice LUDOVIC SLIMAK, capo ricercatore - si pensava che gli Homo sapiens avessero raggiunto il continente europeo circa 45.000 anni fa.

Laurent Cipriani/AP
AP PhotoLaurent Cipriani/AP

Con questa scoperta, l'arrivo dei nostri antenati differisce di una decina di millenni: sappiamo che risalgono a 54mila anni orsono, ed eccoci nella Valle del Rodano, in Francia, nell'Europa occidentale, dove abbiamo siti molto antichi".

Alla scoperta si è giunti grazie a fossili e denti da latte ritrovati: sulla base delle analisi dei depositi di fuliggine sui frammenti del tetto della grotta, i ricercatori sono stati anche in grado di concludere che gli Homo sapiens hanno vissuto nel rifugio per circa 40 anni prima di scomparire misteriosamente.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nuovi elementi sull'Homo Sapiens: la sua presenza in Europa retrodatata di 10.000 anni

Francia: torna a casa il 35enne Louis Arnaud, arrestato in Iran 20 mesi fa con Alessia Piperno

80 anni dal D-day. I reali inglesi a pranzo con i veterani