This content is not available in your region

Francia, la rivoluzione delle start up. Al CES 2022 presenti oltre 140 aziende d'oltralpe

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Francia, la rivoluzione delle start up. Al CES 2022 presenti oltre 140 aziende d'oltralpe
Diritti d'autore  Orlando Crowcroft

Una Francia sempre più all'insegna dell'innovazione. Il padiglione di quest'anno al CES di Las Vegas, la famosa Fiera della tecnologia, è stato il più grande mai realizzato. Secondo gli organizzatori, nonostante una minore affluenza quest’anno di addetti ai lavori per i contagi da Omicron, gli stand e i marchi presenti sono rimasti soddisfatti.

“La Francia è stata ben rappresentata all’evento. Abbiamo avuto oltre 140 startup presenti. Di solito il padiglione lo prepariamo un anno prima. Iniziamo a lavorare a gennaio per l'edizione successiva, ha sottolineato Christelle Peyran, Direttrice dei Servizi presso Business France. “Questa volta fino a novembre non potevamo sapere se si riusciva a partecipare per le restrizioni sui viaggi. Quindi abbiamo dovuto sistemare tutto in meno di due mesi. “

Tecnologia e divertimento

Tra le aziende presenti Pozzz di Bordeaux. Alexandre Faucher, CEO della start up ci ha mostrato e spiegato il pezzo forte presentato al CES di Las Vegas. “Abbiamo creato una custodia. È una sorta di tasca intelligente. Si mette lo smartphone e dopo 15 minuti si ottengono dei punti. E’ un gioco. È un modo ludico per fare una pausa durante la giornata, per non passare ore e ore al telefono.”

Anche la startup parigina Umbra si rivolge anche agli utenti degli smartphone, ma con un approccio diverso, come ci ha fatto notare il CEO Othman Benmansour. Loro si rivolgono ai tanti professionisti che non si fidano della totale sicurezza dei loro telefoni. L'idea di buttarsi in questo settore per Umbra è nata dopo che alcuni politici, tra cui il Presidente francese Emmanuel Macron, sono stati presi di mira nello scandalo dell'hacking Pegasus. Vicende che hanno colpito personalità e professionisti di vati settori e governi in molti paesi.

Anche in Francia il mondo delle start up si sta allargando e rivoluzionando sempre di più. Non solo baguette, cibo e vino. Ora il Paese guarda a nuovi mondi. Un futuro sempre più connesso e digitalizzato.