This content is not available in your region

Biden telefona a Zelensky: "Usa con Kyev se la Russia attacca"

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Biden telefona a Zelensky: "Usa con Kyev se la Russia attacca"
Diritti d'autore  Andriy Dubchak/andriy.dubchak

La prima telefonata dell'anno del presidente statunitense Joe Biden è stata quella col capo dello stato ucraino Volodimir Zelenksy. A lui ha confermato che "se la Russia invaderà l'Ucraina, gli Usa e i loro alleati "risponderanno risolutamente".

Ringraziando, Zelensky parlato di "relazione molto speciale" tra i due paesi, impegnati "a mantenere la pace in Europa".

Biden, la sera del 30 novembre, aveva parlato per 50 minuti anche col suo omologo russo Putin. Ai confini con l'Ucraina Mosca ha dislocato 10.000 soldati, ed ha più volte definito "una linea rossa" da non varcare, l'ingresso di Kyev nell'Alleanza atlantica.

Per il momento, Biden ha promesso all'Ucraina, a settembre, 60 milioni di dollari in aiuti militari per rafforzare le proprie difese.

Gli osservatori attendono il vertice bilaterale Usa-Russia di Ginevra il 10 gennaio, per verificare gli effetti concreti di tutti questi sforzi diplomatici.