This content is not available in your region

Ursula von der Leyen in visita a Milano: "L’Europa al servizio dei giovani."

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
Ursula von der Leyen in visita a Milano: "L’Europa al servizio dei giovani."
Diritti d'autore  Aris Oikonomou/AP

Un messaggio rivolto ai giovani, il futuro dell’Europa e del mondo. A lanciarlo all’inaugurazione del nuovo anno accademico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in video collegamento Papa Francesco prima e poi Ursula von der Leyen in presenza tra un rigido protocollo sanitario.

Dopo un grazie rivolto in italiano la Presidente della Commissione europea ha sottolineato che dall'inizio della pandemia i giovani sono stati un esempio per tutti. “In questi due anni i ragazzi europei ci hanno insegnato tanto. Il futuro dell'Europa è in buone mani, ha sottolineato la Von der Leyen. Ora vorrei che l'Europa vi restituisse qualcosa. Credo che si debba pensare e agire per la prossima generazione. Quello che desidero è un'Europa al servizio dei giovani.”

La Presidente che si è poi complimentata con tutti i ragazzi italiani che si sono vaccinati, circa l'80 % ha sottolineato che l’economia dell’Italia sta crescendo più in fretta che in qualunque altro momento dall’inizio di questo secolo. “Il Paese è una potenza industriale e una democrazia forte al cuore del progetto europeo".

Il ruolo dell'Università Cattolica di Milano

Parlando della Cattolica di Milano, la Presidente della Commissione europea ha fatto notare che dal dicembre 1921 l’Università ha formato generazioni di leader italiani. £La generazione del dopo-guerra, che ha scritto la costituzione italiana e ha ricostruito il Paese. E poi la successiva generazione di leader - figure che hanno reso l'Italia una potenza industriale e una democrazia forte al cuore del progetto europeo. Tra di loro c'è anche un mio predecessore alla presidenza della Commissione europea, Romano Prodi - che oggi è qui con noi", ha detto von der Leyen.”

I piani futuri dell'Unione europea

La Presidente ha quindi spiegato quali saranno i punti chiave della missione dell’Ue per i prossimi decenni: “ambiente, lotta ai cambiamenti climatici e innovazione e democrazia.” Ricordando l’importanza del piano di ripresa, finanziato dall'Unione europea per aiutare ciascuno Stato membro Ua risollevarsi dalla crisi innescata dal Covid, la Von der Leyen è tornata a parlare del Recovery e del piano Next GenerationEu.

Un piano che aiuterà le università ad assumere giovani ricercatori e finanzierà nuovi programmi di dottorato, concepiti per creare le competenze di cui le imprese hanno bisogno. “Più del 15 % del piano di ripresa dell'Italia — 31 miliardi di euro — sarà destinato all'istruzione e alla ricerca. E ogni euro che investiamo nell'istruzione e nella ricerca è un euro ben speso" .

Risorse addizionali per questo articolo • ANSA