EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Blue Origin di Jeff Bezos porta nello Spazio sei persone

Blue Origin di Jeff Bezos porta nello Spazio sei persone
Diritti d'autore LM Otero/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Diritti d'autore LM Otero/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nell'equipaggio l’ex giocatore di football e co-conduttore di "Good morning America" Michael Strahan e la figlia dell'astronauta Alan Shepard

PUBBLICITÀ

Nuova missione nello Spazio per la società di Jeff Bezos Blue Origin. Il razzo New Shepard è decollato sabato mattina (intorno alle 16 ora italiana) dal Texas occidentale. A bordo della capsula sei turisti spaziali: l’ex giocatore di football americano e co-conduttore di Good morning America di ABC Michael Strahan, Laura Shepard Churchley, figlia dell’astronauta della Nasa Alan Shepard - primo statunitense ad andare nello Spazio nel 1961, dal quale prede il nome il nuovo razzo di Blue Origin - e quattro passeggeri paganti, Dylan Taylor, Evan Dick, Lane Bess e Cameron Bess (questi ultimi padre e figlio).

La capsula si è separata dal razzo fino a toccare quota 107 km, ben al di sopra della linea di Kármán, il limite immaginario dell'atmosfera terrestre ad un'altezza indicativa di 100 km, per poi cominciare la discesa controllata, frenata dai paracadute, fino all'atterraggio nel deserto del Texas. I turisti spaziali sono rientrati dopo circa 10 minuti dal volo suborbitale, terminato con successo.

La missione Blue Origin NF-19, in origine prevista per il 9 dicembre, era stato rinviata a causa di forti raffiche di vento. Si tratta dell’ultima missione dell’anno per la società spaziale di Bezos.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Abbracci spaziali tra russi e statunitensi

Scoperto un oggetto "roteante" non identificato, a 4.000 anni luce dalla Terra

Tornado negli Stati Uniti, si temono 100 vittime