This content is not available in your region

Papa Francesco è a Cipro (poi toccherà alla Grecia): il sogno di Grace e Daniel

Access to the comments Commenti
Di Euronews Greece
euronews_icons_loading
Papa Francesco e il Cardinale Bechara Boutros Rai nella Cattedrale maronita di Nostra Signora della Grazia a Nicosia. 2.12.2021.
Papa Francesco e il Cardinale Bechara Boutros Rai nella Cattedrale maronita di Nostra Signora della Grazia a Nicosia. 2.12.2021.   -   Diritti d'autore  Alessandra Tarantino/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Papa Francesco è arrivato a Cipro.
Il volo con a bordo Papa Francesco è atterrato nello scalo di Larnaca, a Cipro, alle 13.57. Ad accoglierlo un bel sole e il sorriso di tanti che attendono parole di incoraggiamento e consolazione.

Il 35° viaggio apostolico del Pontefice (a Cipro e in Grecia) è cominciato.
Il primo impegno ufficiale era previsto presso la Cattedrale maronita di Nostra Signora delle Grazie, dove il Santo Padre ha incontrato il clero e i movimenti ecclesiali di Cipro.

Fino al 6 dicembre, Papa Francesco sarà a Nicosia, Atene e Mytilene-Lesvos. Un itinerario contrassegnato da grandi tematiche, in particolare quelle dell’unità dei cristiani e dell’accoglienza dei migranti.

Alessandra Tarantino/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
L'arrivo di Papa Francesco all'aeroporto di Larnaca.Alessandra Tarantino/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Terre di minoranze cattoliche

La Chiesa cattolica cipriota è composta principalmente da fedeli latini, che sono 38.000 (4,47%) e da maroniti (1,5%), ai quali si aggiunge una piccola comunità armeno-cattolica (0,3%).
In Grecia, invece, i cattolici sono 133.000, su una popolazione di quasi 11 milioni di abitanti (1,2%). Di questi, meno della metà è greca.

Screenshot video
La tenda blu di Grace e Daniel.Screenshot video

La tenda blu e il sogno di Grace e Daniel

La piccola tenda blu è la casa di Grace, 24 anni e Daniel 20, da quasi sei mesi.

Vengono dal Camerun, vivono a Cipro, al centro della zona "cuscinetto", detta anche "Linea Verde" (Green Line) - controllata dalle Nazioni Unite- che dal 1974 divide proprio Cipro.

Grace e Daniel sono entrati nella zona nord dell'isola, occupata dai turchi, sperando di raggiungere il sud greco-cipriota, che fa parte dell'Unione europea.

I due ragazzi hanno pagato 300 euro a qualcuno nel nord, che ha mostrato loro la strada per attraversare la Lineva Verde Unite sei mesi fa. Poi però...

Tuttavia, i greci-ciprioti non li fanno entrare e se dovessero lasciare la zona "cuscinetto" e tornare al nord, le autorità turco-cipriote li espellerebbero.

Ma ora Grace e Daniel potrebbero essere tra i prescelti per essere "salvati" da Papa Francesco durante il viaggio papale di questa settimana a Cipro e in Grecia e portati in Italia.

Racconta Grace Enjali, che sogna di continuare gli studi di ragioneria:
"Sono molto felice, ovviamente, questa sarebbe la cosa migliore per me in questo momento. Se ho l'opportunità di tornare con Papa Francesco allora gliene sarei molto grata. Se lui può fare questo per me, allora lo amerò tanto. Sarò felice se avrò questa opportunità".

Screenshot video
"Sono felice di avere questa opportunità".Screenshot video

Daniel Ejuba dice:
"Conosco il Papa, penso che Dio creda in me perché sono un cristiano cattolico. Quindi credo che il Papa abbia ascoltato il nostro caso, significa che il nostro caso sarà risolto, questa è la convinzione che ho".

Screenshot video
"il Papa risolverà il nostro caso".Screenshot video

La piccola tenda blu di Grace e Daniel si trova proprio accanto ad un passaggio autorizzato, da nord a sud, uno dei nove che collegano le due comunità cipriote.

Un esperto di diritto pubblico e immigrazione, il professor Christos Papastylianos, docente all'Università di Nicosia, spiega:
"Se permettono a questa coppia di migranti di entrare nella Repubblica di Cipro, nella zona controllata dalla Repubblica di Cipro, allora sarebbe un punto di partenza di ondate di migranti, potenziali candidati ad entrare regolarmente nella Repubblica di Cipro attraverso la Linea Verde. E anche dal punto di vista legale, il loro argomento sarà inattaccabile, in quanto la Linea Verde non sembrerebbe più una linea di confine".

Euronews
"Se verrà consentito a questa coppia di migranti di entrare a Cipro...".Euronews

Nel territorio europeo di Cipro i migranti che sono entrati in modo irregolare vengono portati nel centro di Pournara, dove sono sottoposti alla procedura di identificazione e poter, eventualmente, iniziare la procedura di richiesta d'asilo.
Sono alcune decine i migranti che dovrebbero essere trasferiti da Cipro in Vaticano.