This content is not available in your region

Balneari: Capacchione (Sib),"causa giusta, andremo in fondo"

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Presidente a Confcommercio Marche, senza Cons. Stato "ingiusta"
Presidente a Confcommercio Marche, senza Cons. Stato "ingiusta"

(ANSA) – ANCONA, 22 NOV – “La nostra è una causa giusta:
per questo andremo fino in fondo!”. Così il Presidente Nazionale
del Sib-Confcommercio (il Sindacato dei Balneari) Antonio
Capacchione che ha partecipato stamattina ad Ancona, nella sede
Confcommercio Marche Centrali, all’assemblea, organizzata da
Confcommercio Marche per affrontare i temi connessi alla recente
sentenza del Consiglio di Stato sulle concessioni balneari. La decisione ha messo in forte allarme il comparto che,
rappresentato da Sib-Confcommercio, si sta muovendo a livello
nazionale e regionale con iniziative utili a individuare una
strategia condivisa per tutelare le imprese. Proprio sulla
strategia si è concentrato il Presidente Capacchione, che di
fronte agli operatori del settore ha sottolineato la portata di
una sentenza che è “sbagliata e ingiusta, per questo siamo
disposti a ricorrere in ogni sede”. Il Presidente ha ricordato
come questa sentenza sia una sorta di “schiaffo al Parlamento e
alla Corte Costituzionale e va oltre la sentenza della Corte di
Giustizia. Ci viene detto che in questo modo si applica il
diritto europeo ma deve essere chiaro che non è così. Per questo
vogliamo mettere le carte in tavola per ragionare su quale sia
la prospettiva giusta con la quale affrontare una questione
toccata in un modo così tanto sbagliato. È un momento in cui
dobbiamo stare uniti e dare una risposta forte, chiara ed
unitaria!”. L’incontro di questa mattina è stato coordinato dal
Direttore Generale Confcommercio Marche Massimiliano Polacco che
ha sottolineato: “non stiamo parlando di una questione legata
soltanto al settore balneare, ma di un intero sistema che deve
essere difeso in quanto apprezzato dagli italiani e dagli
stranieri”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.