EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Protesta no Pass a Trieste. Puzzer,andremo a Ginevra all'Onu

Alcune centinaia manifestanti in piazza Ponterosso
Alcune centinaia manifestanti in piazza Ponterosso
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 14 NOV - Nuova protesta no Green pass oggi pomeriggio a Trieste, promossa dall'associazione Vivere o Sopravvivere. In piazza del Ponterosso si sono radunate per un presidio 'No paura day' alcune centinaia di persone. Tra questi anche Stefano Puzzer, leader del movimento La Gente come noi-Fvg: "Abbiamo chiesto - ha annunciato - che il nostro tavolino e le nostre seggiole andassero da un'altra parte: le porteremo in un posto dove sicuramente non prenderemo il Daspo. Le porteremo direttamente a Ginevra all'Onu: ci è già stato dato l'accredito, noi le porteremo perché ci sono state date delle violazioni". Nei giorni scorsi Puzzer aveva protestato a piazza del Popolo a Roma con tavolino e sedie, invitando le istituzioni a raggiungerlo. Nei suoi confronti era stato poi emesso un Daspo dalla Questura di Roma. Prima dell'inizio della manifestazione di oggi pomeriggio a Trieste i promotori hanno invitato i presenti a mantenere il distanziamento. In pochi indossano mascherine. Tra le persone in piazza alcuni espongono cartelli con su scritto 'No Green pass' e 'Non siamo cavie'. C'è chi ha portato con sè coperchi di pentole e tamburelli. Su un palchetto, allestito al centro della piazza, è intervenuto Carlo Freccero, ex direttore di Rai2: in questi ultimi 18 mesi, ha criticato, "la propaganda ci ha trasformato con la paura. E il popolo obbedisce". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Arabia Saudita: tutto pieno alla Mecca, come è cresciuto l'indotto economico intorno all'Hajj

A Mario Draghi il premio europeo Carlos V, "L'Europa non sia passiva se prosperità minacciata"

Le notizie del giorno | 14 giugno - Pomeridiane