EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Vaccini: in Lombardia 505 sanitari sospesi

A Milano, aveva creato profili e curriculum vitae falsi
A Milano, aveva creato profili e curriculum vitae falsi
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 12 NOV - Salgono a 505 i sanitari sospesi perché non vaccinati contro il Covid nelle strutture pubbliche della Lombardia, 17 in più rispetto alla scorsa settimana. Di questi 29 sono medici, 6 sono dirigenti sanitari e 2 veterinari. Tra gli operatori del settore sospesi perché senza vaccino, 279 sono infermieri, il resto appartiene alle altre categorie. I cambi mansione sono stati 18, mentre 515 sanitari (13 in più della scorsa settimana) sono stati riammessi in servizio per essersi immunizzati dopo aver ricevuto la lettera dell'Ats. Per 119 la procedura è ancora in itinere. Lo comunica l'Assessorato regionale al Welfare specificando che, a parte le Ats di Milano e di Bergamo che provvederanno a chiudere l'iter procedurale entro la fine del mese, le altre Ats hanno concluso la fase di verifica, salvo qualche posizione residuale. In totale sono stati 9.018 gli atti di accertamento inviati dalle Ats lombarde, sulla base del Dl 44 del 2021 sull'obbligo vaccinale per i sanitari. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 19 luglio - Serale

Corte Aja: l'occupazione israeliana nei territori palestinesi è illegale

Siccità e desertificazione: la Sicilia deve fare i conti con il cambiamento climatico