ULTIM'ORA
This content is not available in your region

James Bond è tornato. Esce "No Time To Die", l'addio di Daniel Craig a 007

Access to the comments Commenti
Di Debora Gandini
euronews_icons_loading
James Bond è tornato. Esce "No Time To Die", l'addio di Daniel Craig a 007
Diritti d'autore  AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

La lunghissima attesa è finita. Torna James Bond. Dopo vari rinvii per Covid-19, “No Time to Die” esce nelle sale di tutta Europa giovedì 30 settembre.

La 25.ma pellicola della saga di 007 vede protagonista per l’ultima volta Daniel Craig. Il film inizia all'indomani di "Spectre" che si è concluso con Bond e Madeleine Swann (Léa Seydoux) che si allontanano a bordo dell'Aston Martin DB5. Quando Bond appare per la prima volta in No Time To Die, si trova in Italia a Matera, la città rocciosa dell'Italia meridionale.

In "No Time To Die", 007 ha lasciato il servizio attivo e ora si gode una vita tranquilla in Giamaica. Ma la quiete però viene interrotta quando il suo vecchio amico della CIA Felix Leiter ricompare chiedendogli aiuto. Intanto alla prima mondiale a Londra il dibattito è stato incentrato su chi sarà il prossimo agente segreto più famoso al mondo. agente segreto più famoso al mondo.

"Bond potrebbe essere chiunque - dice una appassionata della serie cinematografica- Basta con lo stereotipo dell’agente segreto bello e tenebroso. Deve essere data l’opportunità anche ad attrici di interpretare questo ruolo. Oppure ad attori di colore. A Hollywood non mancano."

Chi è per un James Bond in tacchi a spillo e chi invece resta fedele all’originale. "No, non può essere una donna, dice un signore. Devono passare ancora un milioni di anni..è un ruolo icona, è un ruolo maschile. Deve essere interpretato da vere star del cinema come Daniel Craig. Altrimenti sarebbe un disastro, un fiasco.”

“Come ha dichiarato anche Daniel Craig avere un ruolo creato appositamente per una donna nell'MI6 potrebbe funzionare molto meglio piuttosto che avere una donna che interpreta Bond", sostiene una studentessa.

L’ultima volta di Daniel Craig

No Time To Die” è stato un progetto emozionante per tutte le persone coinvolte, specialmente per lo stesso Craig. “Quando mi fermo e penso a ciò che abbiamo fatto in cinque film, mi emoziono; sono stati quasi 15 anni della mia vita", ha raccontato l’attore. “E ho sentito che con No Time To Die c'era una storia da finire e molte questioni in sospeso da portare a termine. Penso che l'abbiamo fatto. Ne vado orgoglioso, e sono immensamente grato per l'enorme sforzo collettivo necessario per realizzare un film di Bond.”

Chi sarà il prossimo Bond?

La ricerca del nuovo James Bond entrerà ufficialmente nel vivo il prossimo anno. I rumor imperversano: uno degli ultimi ha per protagonista Henry Cavill.

Dopo aver interpretato Superman e Sherlock Holmes, l'attore 38enne è oggi protagonista della serie Netflix "The Witcher”. Di sicuro, il prossimo 007 non sarà Hugh Jackman.

Intanto non resta che farci trasportare dalla nuova spy story di “Not time to Die”.