EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Afghanistan: a Bologna accoglienza in case dei cittadini

Chi ha disponibilità di spazi può contattare Asp
Chi ha disponibilità di spazi può contattare Asp
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 22 SET - Tutti i cittadini di Bologna possono dare un contributo per accogliere i rifugiati afghani in arrivo nel territorio metropolitano, mettendo a disposizione un appartamento o una casa. Per farlo, possono contattare via mail il Servizio protezioni internazionali di Asp Città di Bologna che gestisce il Sistema di accoglienza e integrazione (Sai) metropolitano su mandato del Comune e in accordo con le altre amministrazioni della provincia. "Di fronte all'arrivo di persone fuggite dalla crisi afghana - spiega una nota di Asp - il Sai può rispondere ai nuovi bisogni di accoglienza e supporto, anche ampliando la disponibilità di case e appartamenti. Tutti i cittadini che lo desiderano possono collaborare al sistema di accoglienza". Il Sai include "la possibilità di vivere diverse esperienze di vicinanza solidale - spiega una nota - quali accoglienza in famiglia di giovani, adulti e minori stranieri non accompagnati, affiancamento e affidamento familiare, tutela volontaria. A queste attività è dedicato il progetto Vesta" e anche per questo ci si può candidare liberamente consultando il sito web progettovesta.com. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna: Malaga, freno alla proliferazione di abitazioni per affitti brevi

Romania: in metà del Paese si abbatte l'ondata di caldo, piogge torrenziali e tempeste nell'altra

Russia: otto vittime in un incendio a un edificio in Russia