A Milano i no green pass di nuovo in corteo

Tra partecipanti il parlamentare Paragone e ex candidato destra
Tra partecipanti il parlamentare Paragone e ex candidato destra
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 11 SET - Sono tornati a protestare a Milano, verso sera, i no green pass: sono comparsi in piazza Duomo, dalle 18, e si sono poi spostati in corteo verso piazza della Scala. 'No green pass' e 'Umani non sorci' sono due degli striscioni che hanno aperto la manifestazione, molto partecipata, fra slogan come 'Siamo il popolo', 'Giù le mani dai bambini', 'Milano non si piega' e insulti verso il premier Mario Draghi e il sindaco del capoluogo lombardo Giuseppe Sala. "Questo è il popolo civile che scende per le strade per difendere i diritti costituzionali", hanno spiegano invitando a una nuova manifestazione sabato prossimo in piazza Duomo "con due presidenti di Cassazione". Fra i presenti anche anche il senatore Gianluigi Paragone, candidato sindaco di Italexit: "E' la prima volta che vengo a Milano ma la fame di diritti è la stessa di altre città", ha detto. "Oggi è l'11 settembre e quelle libertà sono minacciate dall'ipocrisia sul green pass" ha aggiunto assicurando la mancanza di momenti di tensioni. "Sono qua dall'inizio e il 99,9% di questa gente è composta", ha aggiunto. Al corteo ha partecipato anche Marco Mantovani, esponente di estrema destra che alle scorse comunali era candidato sindaco di Forza Nuova. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia: primo voto del Parlamento sulla controversa legge sugli agenti stranieri, è protesta

Ucraina: "Grande offensiva russa dal mese prossimo", Zelensky: "Aiutateci con la difesa aerea"

Il nuovo patto Ue per la migrazione "inaugurerà un'era mortale di sorveglianza digitale"