ULTIM'ORA
This content is not available in your region

L'asse Italia-Francia sul mare settembrino di Marsiglia

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Draghi e Macron a Marsiglia
Draghi e Macron a Marsiglia   -   Diritti d'autore  Ludovic Marin/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Cenetta têt-à-têt fra il presidente del consiglio Mario Draghi e il presidente francese Emmanuel Macron in un ristorante stellato di Marsiglia. Nelle 4 ore di colloquio a 360 gradi e senza interpreti Italia e Francia si sono avvicinate ancora di più. Macron sostiene la proposta italiana di un G20 ad hoc da tenere dopo l'assemblea delle Nazioni unite e con tema dominante Afghanistan e i relativi profughi. Obiettivo: rilanciare una Unione europea che si faccia carico dell'accoglienza dei rifugiati. Per Draghi il problema è europeo ma anche totalmente mondiale. L'Italia è irritata verso quei partner europei che non vogliono accogliere i rifugiati afghani. Draghi lamenta anche l'assenza dell'Europa nel dossier più scottante e vorrebbe una migliore organizzazione nell'affrontare il problema.

Orientare l'Europa

Sulla terrazza del ristorante stellato "Le Petit Nice", affacciato sul mare di Marsiglia, per discutere di Ue, Libia e Afghanistan principalmente i capi di stato sembrano ispirarsi entrambi ad una profonda armonia. Il segnale di questa vicinanza non è stato solo la durata dell'incontro ma l'insieme dei saluti affettuosi, le pacche sulle spalle di cui entrambi sono stati generosi. La cena si è conclusa dopo le 23 con un caffè' e un cognac, ma subito dopo Macron e Draghi hanno continuato a parlare sempre da soli.