ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ruba offerte in chiesa. Parroco su Fb, scrivimi, ti aiutiamo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
"Potremmo trovare una soluzione ai suoi problemi"
"Potremmo trovare una soluzione ai suoi problemi"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 17 AGO – “Non so se leggerà mai queste righe
ma se volesse contattarmi in privato potremmo trovare una
soluzione ai suoi problemi”: è questo l’appello che il parroco
di Cizzago, nel Bresciano, ha lanciato al ladro che ha rubato in
chiesa la cassetta delle offerte per restaurare l’organo via
social. “Non conteneva grandi cifre – ha scritto don Jordan Coraglia
su Facebook dopo il furto – ma erano sicuramente i doni di
parrocchiani che con sacrificio vogliono la loro chiesa in
ordine”. L’unica speranza del prete “è che chi ha compiuto
questo gesto abbia davvero bisogno di quel poco e non se li beva
o fumi o giochi. Quello sarebbe il male maggiore”. La cassetta svuotata è stata poi recuperata dallo stesso don
Jordan in un campo di granoturco, su segnalazione di un
contadino che lavorava sul posto. Nessuna risposta, almeno per
il momento, è arrivata invece dal ladro di offerte. “Non credo
che arriverà mai. Probabilmente – spiega don Jordan contattato
dall’ANSA – è stata una ragazzata e se gli è andata bene con la
cifra sottratta compreranno un gratta e vinci. Il mio appello,
comunque, resta sempre valido. Non ho intenzione di denunciare,
non avrebbe senso, ma capire il perché del gesto e dare un
messaggio di apertura: la nostra chiesa ha sempre aiutato tutti,
figuriamoci in questo periodo”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.