ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Europa: 70% di vaccinati, Spagna e Portogallo "bandite" dagli USA

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Europa: 70% di vaccinati, Spagna e Portogallo "bandite" dagli USA
Diritti d'autore  Francois Walschaerts/AFP or licensors
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Unione europea ha raggiunto il suo obiettivo: il 70% della popolazione adulta ha ricevuto almeno una dose del vaccino anti-Covid entro luglio.

E il 57% degli adulti ha già la protezione completa della doppia vaccinazione: una buona notizia, secondo la presidente della Commissione europea, anche se non basta.

"Questi numeri mettono l'Europa tra i leader mondiali - dice Ursula von der Leyen - il processo di recupero ha avuto molto successo, ma dobbiamo continuare a impegnarci.

La variante Delta è molto pericolosa, chiedo quindi a tutti - che hanno l'opportunità - di essere vaccinati, per la propria salute e per proteggere gli altri".

Ma anche se la campagna di vaccinazione procede a buon ritmo, il livello dei contagi da Covid è ancora in aumento in Europa.

Marc Van Ranst, medico belga, professore di virologia all'Università Cattolica di Lovanio: "Le varianti originali, come quella che proveniva da Wuhan, sono probabilmente curabili.

Ma poi è arrivata la variante britannica e quella indiana ed erano molto più infettive, il che significa che hai bisogno di una vaccinazione a più alta copertura per contrastare queste nuove infezioni".

Nemmeno la revoca delle restrizioni e la riapertura delle frontiere per salvare tutte le attività legate al turismo ha aiutato.

"Le persone vanno in vacanza e trasmettono i propri virus ad altre persone - ribadisce Van Ranst - oppure portano nuovi virus nei loro paesi d'origine, proprio come abbiamo fatto l'anno scorso.

I casi che finiscono in ospedale sono principalmente persone non vaccinate, magari non al 100%, ma la stragrande maggioranza non è vaccinata".

E in termini di vaccinazione, ci sono ancora grandi differenze tra gli Stati membri.

Mentre Paesi come la Bulgaria hanno solo 17 della popolazione adulta è completamente vaccinata, altre nazioni come i Paesi Bassi, la Danimarca o l'Irlanda hanno percentuali vicine all'83%.

USA bandiscono penisola iberica

Gli Stati Uniti, intanto, hanno raccomandato di non recarsi in Spagna e Portogallo, a causa dei livelli di pandemia in quanto Paesi "ad alto rischio".

Anche Cipro e Kirghizistan sono stati inseriti nella lista nera.