EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ucciso con una coltellata a Roma, arrestato connazionale

I fatti risalgono allo scorso luglio e sono avvenuti a Roma
I fatti risalgono allo scorso luglio e sono avvenuti a Roma
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - E' stato arrestato il presunto responsabile dell'accoltellamento di un giovane cittadino albanese, soccorso nei giorni scorsi a piazza del Gazometro a Roma e morto qualche ora dopo in ospedale. Si tratta di un giovane connazionale di 19 anni, incensurato e con regolare permesso di soggiorno. A quanto ricostruito dalla polizia, ci sarebbe stata una lite per motivi legati ad affari illeciti tra i due albanesi, poi sfociata in una rissa a 4 tra connazionali, durante la quale la vittima è stata colpita con una coltellata alla schiena da un ragazzo arrivato per ultimo. Il giovane, probabilmente sentendosi accerchiato, si è costituito nel pomeriggio di ieri ai carabinieri di Genova che, insieme alle Squadre Mobile di Genova e Roma e d'intesa con la locale autorità giudiziaria, lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per omicidio. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: Joe Biden si ritira dalla corsa presidenziale, appoggio a Kamala Harris

Bangladesh: studenti non fermano la protesta, il governo estende il coprifuoco

Trump tesse le lodi di Putin, Xi e Orbán, sull'attentato: "Ho preso un proiettile per la democrazia"