EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Miami, sospese le ricerche tra le macerie del palazzo crollato

Miami, sospese le ricerche tra le macerie del palazzo crollato
Diritti d'autore Al Diaz/Miami Herald
Diritti d'autore Al Diaz/Miami Herald
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Bilancio ufficiale: 46 morti e un centinaio di dispersi

PUBBLICITÀ

"Ci sono zero possibilità di trovare dei sopravvissuti": Con queste parole è stata annunciata alle famiglie delle vittime la fine delle ricerche tra le macerie del palazzo di 12 piani crollato a Miami. Il bilancio ufficiale parla di 46 morti e un centinaio di dispersi. Per loro la sola speranza rimasta è quella di ritrovarne i resti

La sindaca di Miami-Dade County, daniella Levine Cava: "A questo punto, abbiamo veramente esaurito ogni opzione a nostra disposizione nella missione di ricerca e salvataggio. Quindi oggi si tratta di iniziare le attività di recupero in modo da rendere possibile alle famiglie che hanno sofferto e non hanno notizie, di elaborare quello che hanno dovuto vivere. Niente di ciò che possiamo fare riporta indietro coloro che abbiamo perso, ma possiamo fare e faremo tutto ciò che è in nostro potere per identificare tutte le vittime e dare aiuto alle famiglie in questo momento di dolore inimmaginabile".

Mentre si rende omaggio alle vittime, prosegue l'inchiesta per accertare le cause del crollo. Secondo indicrezioni pubblicate dalla stampa, da almeno 40 anni si denunciavano infiltrazioni d'acqua nei sotterranei, ma nessun intervento per mettere in sicurezza l'edificio è stato mai attuato da parte della proprietà,

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Estelle, l'ultima vittima del crollo del palazzo di Surfside: in totale, 98 morti

Stati Uniti, condannato il figlio di Biden Hunter: "Rispetto la giustizia" dice il presidente Usa

Trump colpevole per i pagamenti a Stormy Daniels: prima condanna a un ex presidente, pena a luglio