ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Immigrazione, per Atene la Turchia Paese terzo sicuro per richiedenti asilo

euronews_icons_loading
Immigrati in cerca di asilo in Europa
Immigrati in cerca di asilo in Europa   -   Diritti d'autore  Flavio Gasperini/Flavio Gasperini/SOS Mediterranee
Dimensioni di testo Aa Aa

È una svolta importante quella greca per l'immigrazione, in modo particolare per i richiedenti asilo. Infatti, Atene parla per la prima volta della Turchia come Paese terzo sicuro per i richiedenti asilo da Siria, Afghanistan, Pakistan, Bangladesh e Somalia.

Il responso viene da una circolare congiunta del ministero degli Esteri e per le migrazioni e l'Asilo. La circolare tiene conto de gli ultimi rapporti del Servizio per l'asilo sulla situazione attuale in Turchia, per condizioni di vita e i diritti umani di alcune categorie di richiedenti protezione internazionale.

In Turchia, in modo particolare, non sono considerati in pericolo per razza, religione, cittadinanza, convinzioni politiche.

La decisione greca viene in soccorso alle coste europee, scenario di sbarchi ultimamente drammatici.

L'unione europea di fronte all'immigrazione clandestina non riesce a parlare con voce sola, malgrado il problema sia uno dei più importanti a livello comunitario.