ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cosa significa davvero la chiusura dello spazio aereo Ue a Minsk

euronews_icons_loading
Cosa significa davvero la chiusura dello spazio aereo Ue a Minsk
Diritti d'autore  Ben Curtis/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Cieli europei chiusi all'aviazione di Minsk, raccomandazione per le compagnie europee di evitare lo spazio aereo bielorusso. Fra l'Unione e il suo vicino di casa più scomodo, Aleksandar Lukashenko, la guerra fredda si sposta in alta quota, dopo l'atterraggio forzato di un volo di linea a Minsk, per l'arresto di un giornalista dissidente, Roman Protasevich, e della sua compagna.

Air France ha confermato durante la notte la sospensione dei voli sul paese "fino a nuovo avviso". Così KLM, Lufthansa, Finnair e SAS, Singapore Airlines e la giapponese ANA .

Sono quasi 2.500 rotte da ridisegnare ogni settimana, che per i loro voli commerciali dovranno aggirare i confini bielorussi.Ma l'emergenza sanitaria, con il conseguente crollo degli spostamenti aerei, nelle ultime settimane ha ridotto il numero considerevolmente.

Vadim Lukashevich è un esperto di aviazione.

"Da Mosca non si può più raggiungere Kiev - ricorda - Così restano voli o attraverso Minsk o la Turchia. Per i passeggeri, questo sarà certamente più difficile. È lo stesso per la Bielorussia. I residenti che vogliono andare oltre confine semplicemente non avranno un vettore su cui volare. La Bielorussia riceve anche denaro per il transito attraverso il suo spazio aereo - anche questo non ci sarà più".

A difesa di Minsk interviene nuovamente il Cremlino: "Ci sono state segnalazioni di una certa minaccia a bordo - dice Mosca in una nota - e gli avvisi necessari sono stati emessi in conformità con le regole internazionali. Possiamo solo esprimere rammarico".