ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Governo: Cei, auguri a Draghi, Italia unisca le forze

'Chiesa pronta a collaborare, famiglie precarie siano priorità'
'Chiesa pronta a collaborare, famiglie precarie siano priorità'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 13 FEB – Il Presidente della Conferenza
Episcopale Italiana, il cardinale Gualtiero Bassetti, ha inviato
al premier Mario Draghi un messaggio con “i migliori auguri per
l’importante e delicato compito che attende Lei e il nuovo
Governo in una fase tanto complessa per la storia del nostro
Paese, dell’Europa e del mondo intero”. “L’Italia ha bisogno di
unire le forze”, sottolinea la Cei. “La Chiesa che è in Italia sarà un interlocutore attento e
collaborativo, come sempre avvenuto, nel rispetto delle
reciproche competenze”, assicura Bassetti. I vescovi auspicano una particolare attenzione del governo
alle famiglie segnate dalla crisi. “Siamo certi che Ella vorrà
assegnare una prioritaria attenzione – si legge nel messaggio
dell’arcivescovo di Perugia-Città della Pieve – proprio alle
persone e alle famiglie maggiormente segnate dalla sofferenza,
dalla precarietà e dalla crisi economica. Abbiamo anche potuto
apprezzare, in continuità con i Suoi precedenti incarichi, una
particolare sottolineatura dell’orizzonte politico europeo, con
uno sguardo rivolto alla solidarietà tra le Nazioni, alla pace,
allo sviluppo sostenibile e alla giustizia sociale”. “Abbiamo seguito con trepidazione e preoccupazione gli
sviluppi della recente crisi politica, ben sapendo che l’Italia
ha bisogno di unire le forze per affrontare le pesanti, persino
tragiche, ricadute della pandemia da Covid-19. Quest’emergenza”,
conclude Bassetti, “ha posto in evidenza fratture molteplici:
sanitarie, sociali, economiche, educative, generando fra l’altro
nuove e diffuse povertà”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.