ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Strage Viareggio: Cassazione, prescritti gli omicidi colposi

Appello bis per Moretti, la disperazione dei parenti al verdetto
Appello bis per Moretti, la disperazione dei parenti al verdetto
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 08 GEN – Sono stati dichiarati prescritti gli
omicidi colposi per la strage di Viareggio a seguito
dell’esclusione dell’aggravante della violazione delle norme
sulla sicurezza nel lavoro: lo ha deciso la corte di Cassazione
rinviando alla corte d’Appello di Firenze la riapertura
dell’appello bis, anche per l’ex Ad di Fs e Rfi, Mauro Moretti.
Da rivalutare la responsabilità per il solo reato di disastro
ferroviario colposo. “E’ stato ridimensionato radicalmente il verdetto della Corte
d’Appello di Firenze”, è il primo commento dell’avvocato Franco
Coppi, difensore di Moretti, che era stato condannato a 7 anni.
Ha espresso “grande soddisfazione” anche la legale Carla
Manduca, che ha difeso la posizione di Rfi insieme ad Alfonso
Stile, spiegando che “è stato escluso anche il risarcimento per
tutte le 22 associazioni che si erano costituite come parti
civili”. Fuori dal palazzo della Cassazione, al verdetto, si è
assistito a scene di disperazione fra i parenti delle 32 vittime
del disastro ferroviario del giugno 2009. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.