ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sorveglianza speciale a Caravita jr

Giudici misure prevenzione, è ancora socialmente pericoloso
Giudici misure prevenzione, è ancora socialmente pericoloso
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 23 NOV – La sezione Misure di prevenzione
del Tribunale di Milano ha ordinato un anno di sorveglianza
speciale, senza obbligo di firma, per Alessandro Caravita,
20enne figlio di Franco, storico fondatore e capo degli ultrà
dei Boys della curva dell’Inter, da venerdì scorso ai
domiciliari per avere accoltellato un 24enne dopo una lite, tra
il 5 e il 6 giugno scorsi in corso Garibaldi a Milano. La Questura di Milano aveva chiesto 3 anni di sorveglianza
speciale con obbligo di firma due volte al giorno. I giudici
hanno ritenuto di applicare, una volta ritornato libero, la
sorveglianza speciale facendo riferimento a una “pericolosità
sociale ancora attuale e abituale” da parte di Caravita, difeso
dall’avvocato Mirko Perlino, ma non hanno disposto ulteriori
prescrizioni richieste, ovvero l’obbligo di firma “al fine di
consentire al proposto di frequentare l’università ove è
iscritto che non si trova nel comune di Milano”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.