ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Per spaccio a San Vittore 5 arresti, anche infermiera

Donna corriere portava in carcere droga ordinata detenuti
Donna corriere portava in carcere droga ordinata detenuti
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 10 NOV – Per un giro di spaccio a San
Vittore sono state arrestate 4 persone e per una è stato
disposto l’obbligo di dimora. L’ordinanza è stata eseguita oggi
dal Nic, il nucleo investigativo centrale della polizia
penitenziaria. Per la Procura il rifornimento di hashish e
piccoli quantitativi di cocaina dentro il carcere milanese è
avvenuto, nei mesi scorsi, tramite una infermiera in servizio
nell’istituto. Arrestata in flagranza qualche giorno fa, in
cambio di soldi, avrebbe consegnato un microcellulare e un
I-Phone a due detenuti i quali, di notte, chiamavano i loro
referenti esterni per fare gli ‘ordini’. L’infermiera andava poi
a ritirare la droga e la portava il carcere. L’attività di spaccio, portata avanti nel carcere milanese di
San Vittore da due detenuti con l’aiuto di un’infermiera, era
“ben avviata e foriera di non minimi profitti, se si considerano
anche i costi della corruzione”, ossia i soldi che incassava la
donna per portare dentro droga e telefoni. Lo scrive il gip di
Milano Manuela Accurso Tagano nell’ordinanza a carico in totale
di cinque persone, eseguita dal Nic della polizia penitenziaria
nell’inchiesta del pm Paolo Storari. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.