ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Giovani uccisi,confermato ergastolo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Tensione in aula a Sassari, i parenti delle vittime "assassino"
Tensione in aula a Sassari, i parenti delle vittime "assassino"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – SASSARI, 03 LUG – Ergastolo confermato per Alberto
Cubeddu, il giovane di 24 anni di Ozieri accusato del duplice
omicidio di Gianluca Monni, 18 anni di Orune, e di Stefano
Masala, di 27 di Nule, avvenuti tra il 7 e l’8 maggio 2015. La
sentenza è stata pronunciata dalla Corte d’assise d’appello di
Sassari. L’imputato era in aula al momento della lettura del
verdetto ma non ha battuto ciglio: su lui il carcere a vita che
lo inchioda come il responsabile dei due omicidi assieme al
cugino Enrico Pinna, minorenne all’epoca dei fatti e già
condannato a vent’anni in via definitiva. Una decisione che già
si aspettava, nonostante Cubeddu si sia sempre professato
innocente. La Corte ha anche confermato i risarcimenti alle
parti civili: 50mila euro ciascuno per i tre fratelli e per il
padre di Masala, 50mila euro a testa per i genitori e il
fratello di Monni, 20mila euro per la fidanzata di Gianluca e
altrettanti per uno zio di Masala, Francesco Dore.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.