ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Recovery plan, Lisbona è la prima a presentare il suo piano post covid

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
euronews_icons_loading
Recovery plan, Lisbona è la prima a presentare il suo piano post covid
Diritti d'autore  PATRICIA DE MELO MOREIRA/AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Portogallo è stato il primo dei 27 paesi a presentare il suo piano di ripresa alla Commissione europea. L'approvazione e il conseguente rilascio dei fondi potranno ora avvenire entro la fine del semestre.

L'annuncio è stato dato questa settimana dal primo ministro António Costa sui social network.

Il piano prevede un sostegno di oltre 16 miliardi di euro rivolto a molte aree con particolare enfasi sui settori legati al clima e alla transizione digitale.

Così il professor Ricardo Paes Mamede, accademico e professore alla ISCTE di Lisbona: "In realtà non possiamo identificare aree specifiche perché questo piano servirà a coprire le esigenze di investimento in molti ambiti. Possiamo dire in ogni caso che qui c'è uno sforzo per contribuire a una transizione a basse emissioni di carbonio, a una transizione digitale, sia nel settore pubblico che in quello privato, e anche alcuni importanti sforzi nelle infrastrutture con un focus sulla riqualificazione ".

Il termine indicativo per la consegna dei piani nazionali è la fine del mese, ma Bruxelles ha mostrato flessibilità e afferma che l'obiettivo è quello di adottare tutti i piani entro l'estate.

Ma altri passi importanti devono essere compiuti con urgenza, poiché non tutti gli Stati membri hanno già approvato la decisione sulle risorse proprie per finanziare il piano da 750 miliardi di euro sui mercati.

Bruxelles ha ora due mesi per valutare il piano portoghese e decidere se soddisfa gli obiettivi predefiniti.