ULTIM'ORA
This content is not available in your region

L'arte della sabbia per salvare l'acqua: la sensibilità degli artisti in riva al mare

euronews_icons_loading
L'arte della sabbia per salvare l'acqua: la sensibilità degli artisti in riva al mare
Diritti d'autore  AFP
Di Cristiano Tassinari  & Euronews World
Dimensioni di testo Aa Aa

L'arte della sabbia ("Sand Art") sulla spiaggia di Whitby (Yorkshire), nel nord dell'Inghilterra: un modo per celebrare artisticamente la Giornata Mondiale dell'Acqua.

La ONG "WaterAid" ha collaborato con l'artista inglese Jamie Wardley e con il gruppo artistico "Sand In Your Eye" per incidere nella sabbia un'immagine di 60 metri di una ragazza etiope, di nome Ansha, che trasporta acqua.

AP Photo
Meravigliosa creatura...AP Photo

L'opera d'arte è stata realizzata alcuni giorni prima del "World Water Day" (22 marzo), per mettere sotto i riflettori il problema del cambiamento climatico e, ancor di più, dei bambini che soffrono per la mancanza di acqua e per sostenere la gestione sostenibile delle risorse idriche

L'artista, Jamie Wardley, spiega la sua opera:
"Intervallato nel disegno, c'è come una terra crepata per simboleggiare la siccità che il cambiamento climatico causerà. E poi la metafora, se volete, è il mare che entra nella sabbia. La marea crescente è l'aumento del livello del mare che affronteremo in futuro".

AP Photo
"La metafora è...il mare che entra nella sabbia":AP Photo

Anna France-Williams, portavoce di "WaterAid" è entusiasta:
"È stata un'esperienza fantastica! Gli artisti sono molto professionali e siamo davvero soddisfatti di quello che hanno creato sulla spiaggia. E speriamo che ciò contribuisca ad aumentare la consapevolezza dell'importanza dell'acqua nella vita dei bambini".

AP Photo
"Una esperienza fantastica!"AP Photo

La sabbia artistica è, però, effimera. Arriva l'alta marea e la sabbia viene lavata via dalle onde del mare...

Circa 2,2 miliardi di persone vivono senza accesso a risorse idriche sicure a livello globale.

L'UNICEF stima che tra 20 anni, un bambino su quattro - il che significa 600 milioni di persone sotto i 18 anni - vivrà in zone del mondo con estrema scarsità d'acqua.

Secondo l'ONU, la domanda mondiale di acqua è destinata ad aumentare di oltre il 50% entro il 2040.

AP Photo
"Sand Art" vista dall'alto.AP Photo