ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Pfizer annuncia 75 milioni di dosi aggiuntive nel secondo trimestre del 2021

euronews_icons_loading
Pfizer annuncia 75 milioni di dosi aggiuntive nel secondo trimestre del 2021
Diritti d'autore  Oded Balilty/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo una settimana difficile per la Commissione Ue, lunedì per almeno arriva una buona notizia

Pfizer ha annunciato l'arrivo di altre 75 milioni di dosi nel secondo trimestre del 2021.

L' esecutivo europeo continua a ricevere pressioni e critiche circa la leadership di Ursula Von Der Leyen e si difende durante la consueta conferenza stampa di mezzogiorno.

"Crediamo di essere sulla strada giusta dall'inizio di questa pandemia per poter garantire una risposta europea il più efficace possibile. Questo è ciò su cui questa Commissione ha lavorato a pieno ritmo", afferma Eric Mamer, portavoce della Commissione europea.

La presidente della Commissione europea nel fine settimana ha incontrato la case farmaceutiche, nel tentativo di risolvere i problemi di approvvigionamento a breve termine.

AstraZeneca ha promesso altre 9 milioni di dosi, la metà del numero di quelle promesse. Ma alcuni eurodeputati chiedono che la Commissione aumenti gli sforzi.

Billy Kelleher eurodeputato irlandese ritiene che la Commissione abbia fatto bene a contestare AstraZeneca, la vaghezza degli accordi contrattuali, la mancanza di pubblicità e di trasparenza su come sono stati negoziati. "Inoltre ci sono pochissime sanzioni per le società che nel caso in cui non adempiano agli obblighi c ontrattuali. Ma noi manteniamo la pressione sulla Commissione e allo stesso modo Commissione deve mantenere la pressione sulle società che hanno firmato gli accordi contrattuali ".

Una mancanza di vaccini, significherà restrizioni più lunghe e forse più morti

E fino a quando tutte le dosi non saranno disponibili i governi, i medici e le istituzioni europee dovranno ancora affrontare mesi difficili.