ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Record mondiale per Tintin. Una copertina di Hergè venduta per 3,2 milioni di euro

euronews_icons_loading
Record mondiale per Tintin. Una copertina di Hergè venduta per 3,2 milioni di euro
Diritti d'autore  AP Photo
Dimensioni di testo Aa Aa

Tintin, con l’inconfondibile ciuffo di capelli e il fedele cane Snowy, hanno conquistare i lettori fin dal 1929. E ora hanno conquistato anche un primato.

Una rara copertina dipinta dal fumettista belga Hergé, è stata battuta all’asta online per 3,2 milioni di euro. Ad annunciarlo la casa d'aste Artcurial di Parigi, precisando che il prezzo di partenza era di 2,2 milioni di euro. Il nuovo primato di "Tintin" ha stracciato quelli finora detenuti dai comics americani dei supereroi, in particolare "Batman" e "Spiderman".

Numeri da record

Si tratta di una bozza di stampa per "Il loto blu" (del 1936, quinto albo delle "Avventure di Tintin". Un disegno in quattro colori a inchiostro di china, tempera e acquarello. "Hergé aveva realizzato solo cinque copertine utilizzando questa tecnica del colore diretto, ci spiega Eric Leroy, esperto del fumetti. Anche il formato 34 per 34 è importante perché è più grande rispetto altre copertine. E’ un pezzo unico, che meritava di essere venduto a un prezzo così strabiliante".

Si tratta di una bozza di stampa per "Il loto blu" (del 1936, quinto albo delle "Avventure di Tintin". La copertina raffigura un enorme drago rosso su sfondo nero e Tintin immobile per la paura dentro un vaso cinese in compagnia di Milù. Il fumetto però non arrivò ma nelle librerie e nelle edicole, perché giudicata troppo costosa da stampare in migliaia di copie.

Il fumettista belga Hergé ha inventato avventure in tutto il mondo per l'intrepido reporter. Una di queste lo porta nel lontano Oriente. E proprio la copertina di quel fumetto andrà all'incanto oggi a Parigi. Una tavola colorata finemente e rimasta inedita.

La copertina rifiutata

"Questa tavola fu rifiutata dall'editore Casterman per i costi di riproduzione - spiega Eric Leroy. Secondo l'editore, il prezzo degli album a fumetti era già alto. Riprodurre su vasta scala questa copertina, così colorata, avrebbe aumentato ancor di più i costi di produzione. Hergé ha poi realizzato il suo disegno mantenendo la stessa aura di mistero, ma con una scala di colori inferiore."

La copertina era stata disegnata da Hergé per Il loto blu, quinto albo della serie a fumetti inserita da Le Monde fra i 100 libri del secolo. In Giappone venne pubblicata solo nel 1993 e per molti anni il governo della Repubblica Popolare Cinese proibì il libro, che ebbe il via libera solo nel 1984. Anche se tardi, il giusto riconoscimento alla fine è arrivato.

##