This content is not available in your region

La Cina alla conquista del pianeta rosso

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
La Cina alla conquista del pianeta rosso
Diritti d'autore  AP Photo

La sonda “Tianwen 1”, in volo da 163 giorni ha percorso oltre 400 milioni di chilometri. Si trova ora a circa 130 milioni di chilometri dalla Terra e a circa 8,3 milioni di chilometri da Marte. Tra più di un mese entrerà nell'orbita del pianeta dove poi si preparerà ad atterrare.

La missione rappresenta il primo passo della Cina nel suo progetto di esplorazione interplanetaria autonoma; con solo un lancio saranno realizzati il giro intorno a Marte, l'atterraggio sul pianeta e l'ispezione della superficie.

Dice il vicecomandante: "La sonda sta volando sempre più velocemente mentre si allontana dall'influenza della gravità eliocentrica. Attualmente, la velocità è sostanzialmente stabile: 22 chilometri (al secondo)".

La sonda “Tianwen 1” ha un peso totale di circa 5 tonnellate ed è composta da un orbiter e da modulo di ispezione e di atterraggio, che comprende principalmente un modulo di entrata e un rover per l’esplorazione di Marte. Al momento, l'orbiter ha completato il terzo test automatico in volo e tutti i sistemi risultano normalmente in funzione.

La sonda cinese Tianwen-1 si trova attualmente a oltre 100 milioni di chilometri dalla Terra e a 12 milioni di chilometri da Marte, dov'è destinata e sta funzionando regolarmente.

Da quando è stata lanciata, il 23 luglio scorso, la sonda ha scattato foto sia della Terra che della Luna ha inoltre eseguito tre correzioni orbitali, una manovra nello spazio profondo e diversi controlli automatici

Marte e la Terra si muovono intorno al sole simultaneamente, e la distanza che la sonda percorre in realtà è più lontana della sua distanza in linea retta dalla Terra, per questo sarebbe più giusto dire che la sonda sta inseguendo il pianeta rosso nello spazio.