EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Chiese trasformate in ostelli per aiutare i dimenticati del covid

Images
Images Diritti d'autore Afptv
Diritti d'autore Afptv
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono gli invisibili della pandemia. Gente gettata in mezzo a una strada dal covid. Il centro sant'Egidio di Roma apre una chiesa per ospitarli

PUBBLICITÀ

Come coniugare la volontà di aiutare persone gettate nella rovina dal covid e quella di utilizzare alcune strutture storiche nel centro di Roma che rischiano di finire in abbandono? Al centro sant'Egidio di Roma hanno pensato di trasformare una chiesa come quella di san Callisto in un ostello. Nelle navate i cubicoli ospitano persone come Pietro che finalmente hanno un tetto sulla testa. Lui, come tanti, non ha scelto di diventare un barbone, ma la crisi economica che il coronavirus ha peggiorato gli ha fatto perdere tutto e lo ha gettato in mezzo a una strada.

Afptv
ImagesAfptv

Pietro, ospite dell'ostello: "Non auguro a nessuno di finire in mezzo a una strada. Di dormire in strada. È bruttissimo. Cominciate a perdere la testa. Adesso ho una speranza".

AFPtv
ImagesAFPtv

Un letto, tre pasti caldi al giorno e un bagno è quello che hanno queste persone. Gli ospiti entrano qui dopo un test anticovid e l'associazione caritativa cerca poi di reinserirli nel mondo del lavoro. Perché molti di loro vittime invisibili della pandemia e non compaiono in nessuna statistica

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Anticorpi immediati contro il Covid, il farmaco in sperimentazione nel Regno Unito

Terremoto ai Campi Flegrei: scossa più forte degli ultimi quarant'anni, evacuato carcere Pozzuoli

Assange, a Londra si decide su estradizione del fondatore di WIkileaks negli Usa: proteste a Roma