ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Francia: sulle tavole del Natale il pollo Dop di Bresse

Access to the comments Commenti
euronews_icons_loading
I polli Dop
I polli Dop   -   Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

La magia del Natale ha funzionato per i produttori di pollame di Bresse, che hanno venduto bene. Questo pollo è il più famoso al mondo: cresciuto in campo aperto, è l'unico a beneficiare di una denominazione di origine protetta Dop.

Il pollo di Bresse è un must per il pasto natalizio. La qualità è il punto di forza: se un pollo industriale viene macellato dopo un mese, questi vengono allevati dai 4 ai 9 mesi.

Joris Deville gestisce la fattoria che alleva pollame Bresse: "Abbiamo bisogno di 10 metri quadrati di campo per ogni pollo e loro - dice - mangiano grano, mais, prodotti derivati dal latte".

Il territorio di Bresse si estende a cavallo di tre dipartimenti, non lontano da Lione e Ginevra.

154 allevatori producono 850 000 capi di pollame ogni anno, e Bourg en Bresse è la capitale della regione.

Euronews
Gli allevamenti di Bourg-en-BresseEuronews

Il pollo Bresse è il prodotto di punta dello chef Georges Blanc, il cui ristorante a tre stelle si trova a Vonnas. Blanc mostra un pollo e dice: "Hanno le gambe blu, le creste rosse e il piumaggio bianco - i colori nazionali - è una gallina straordinaria, per regalarsi iun piacere".

A marzo, gli allevatori hanno congelato dai 30 ai 40.000 uccelli che sono stati poi acquistati dalle autorità locali. Hanno servito eccezionalmente questo pollo di alta qualità alle mense scolastiche. Ma poco prima di Natale, quasi tutta la produzione è stata venduta a clienti in cerca di canali di distribuzione brevi. Una tendenza rivelata dalla crisi Covid. 1/3 della produzione viene acquistato dai ristoranti. Oggi alcuni sono costretti ad adattarsi.

"Siamo più abituati a fare una bella presentazione in un piatto - spiega Sylvie Goy, proprietaria del ristorante "Charmes de Bresse" - ora prepariamo tutto in vassoi o in sacchetti, non è il nostro lavoro".

Il pollo di Bresse deve essere avvolto in un panno di lino prima di essere venduto. Questa è la tradizione dal 1862.

"Il vantaggio è che il pollame 'matura', e diventa come un grande vino, bisogna lasciarlo maturare", commenta Eric Déroche, produttore.

"È come una buona bottiglia, il pollo di Bresse si può mangiare in 4 o 6", aggiunge un venditore al mercato, in linea con le raccomandazioni del governo francese, che chiede di non essere più di sei a tavola a Natale.