ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Madrid: troppi ospedali anticovid, poco personale medico

euronews_icons_loading
Madrid: troppi ospedali anticovid, poco personale medico
Diritti d'autore  Paul White/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Dimensioni di testo Aa Aa

Tutto il mondo è paese, soprattutto in tempo di coronavirus. Le polemiche sull'ospedale covid di Milano si sono ripetute a Madrid dove un nuovo controverso ospedale anticovid ha aperto i battenti. Il presidente della regione di Madrid, Isabel Díaz Díaz Ayuso, ha inaugurato la struttura costruita con l'obiettivo di decongestionare il resto dei centri nella regione in modo che possano riprendere la loro normale attività.

Fra ritardi e costi altissimi apre ospedale anticovid a Madrid

Ma gli operatori sanitari criticano la mancanza di personale. Sono stati invitati a fare domanda per un trasferimento volontario per le 699 posizioni nel nuovo ospedale, ma alla data di chiusura delle domande di lunedì, solo 111 dei 70.000 operatori sanitari di Madrid avevano presentato domanda. Al grido di "meno ospedali e più professionisti", decine di persone hanno protestato fuori dal centro.

Un'infermiera dice: "Ci sono strutture vuote, ci sono letti vuoti nell'ospedale Vallecas, nell'ospedale San Sebastián de los Reyes, nel vecchio ospedale Puerta de Hierro. Anche nel nuovo ospedale Puerta del Hierro con letti vuoti che potrebbero essere sistemati. Quali prove abbiamo detto che questo tipo di strutture non sono adatte? "

Associazioni mediche e infermieristiche criticano l'enorme spesa per un'infrastruttura "non necessaria" che è già costata 100 milioni di euro alla capitale spagnola (il doppio dell'importo previsto) invece di assumere più medici e infermieri. Per il momento saranno operativi solo 240 posti letto sui 1.000 previsti.