ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Auguri a Cliff Richard, icona della musica pop britannica

euronews_icons_loading
Auguri a Cliff Richard, icona della musica pop britannica
Diritti d'autore  A4211/_Markus Scholz/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Ha venduto più di 250 milioni di dischi in tutto il mondo, diventando un’icona della musica. Cliff Richard spegne 80 candeline. Considerato il cantante più popolare nel Regno Unito, con il suo mood pop ha caratterizzato un'epoca.

Insieme alla band di supporto, The Shadows, Richard è diventato inizialmente noto come cantante del rock and roll britannico dall'immagine ribelle. La chiave del suo successo mondiale: osare sempre nella vita. Ha più volte risposto l’artista. Cliff Richard ha dominato il panorama musicale britannico pre-Beatles dagli ultimi anni cinquanta ai primi anni sessanta.

Negli stessi anni partecipa, in qualità di attore ma anche di interprete di parte della colonna sonora, a diversi film musical-giovanilistici, che negli in USA "celebrity-flicks". Il suo singolo "Move It" del 1958 è stato spesso descritto come la prima autentica canzone rock and roll, tanto da portare John Lennon ad affermare che "prima di Cliff e The Shadows, non valeva la pena di ascoltare nulla della musica britannica.

Una lunga serie di successi da Devil Woman del 1976 a We Don't Talk Anymore del 1979, brano primo in Inghilterra e tra i più venduti in patria. E po ancora Dreamin' (1980), Carrie (1980), Wired for Sound (1981), The Only Way Out (1982), Two Hearts, Some people (1987), Stronger, The Best of Me, Mistletoe and Wine (1988), Saviour's Day (1990), The Millennium Prayer (1999).

Musicista ma non solo, anche attore e filantropo. E nel 1995 nominato ed è stato nominato Cavaliere per il suo impegno nel volontariato e nella beneficenza. Fino alla sua conversione al cattolicesimo. Una scelta, nata dopo presunti scandali e la volontà, di riscoprire la presenza divina in una società che corre troppo veloce. La sua nuova vita non impedisce a Cliff Richard di continuare a fare musica. E a tenere concerti con il successo di sempre.