ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tornare al cinema in sicurezza è possibile. Il settore cerca di reagire alla crisi da pandemia

euronews_icons_loading
Tornare al cinema in sicurezza è possibile. Il settore cerca di reagire alla crisi da pandemia
Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

La pandemia di Covid-19 ha interrotto o ritardato la produzione di film tanto attesi. Ha costretto le case di produzione a modificare le uscite portando alla chiusura di molte sale. Come quelle della catena britannica Cineworld che temporaneamente non riaprirà i propri cinema in Gran Bretagna e negli Stati Uniti.

Per far fronte a questa situazione di crisi i teatri statunitensi si sono uniti dando vita a "CinemaSafe". Uno modo per cercare di adottare ulteriori misure di sicurezza per proteggere il pubblico, grazie anche all’aiuto di medici e virologi.

La Festa del cinema di Roma

Tra misure anti-Covid imponenti, Il Festival del Cinema di Roma si terrà anche quest’anno. In programma dal 15 al 25 ottobre, la Direzione non ha voluto cancellare la kermesse, pur riducendo feste ed eventi colletarali e la presenza di spettatori e vip. "Penso che il nostro obiettivo finale sia dare una mano al cinema, ha dichiarato Laura Delli Colli, Presidente Fondazione Cinema per Roma. Il cinema è un’arte ma è anche un'industria forte, che sta soffrendo molto in questo momento. Credo che sia importante esserci. Penso che è il nostro valore . "

Ad aprire il Festival sarà "Soul" il l film Disney e Pixar, firmato dal Premio Oscar Pete Docter.La pellicola sarà presentata in anteprima sulla piattaforma televisiva della Disney + a Natale. Uno delle pellicole più attese sarà distribuita direttamente in streaming.