ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Fra i lavoratori rumeni che sostengono l'agricoltura italiana

Access to the comments Commenti
Di Alberto De Filippis
euronews_icons_loading
AFP
AFP   -   Diritti d'autore  Afp
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono centinaia di migliaia e arrivano ogni anno per lavorare nelle campagne italiane. Ad esempio per la vendemmia. Fra i lavoratori stagionali moltissimi sono rumeni come Alexandra. La paga è bassa rispetto allo sforzo che richiede questo lavoro, ma non ci sono grandi possibilità di scelta secondo la giovane.

Anche lo stipendio non altissimo è sempre meglio della media rumena

Dice Alexandra: "La mia fabbrica ha chiuso e mi hanno lasciato a casa. Certo che è duro, ma sono dovuta venire qui perché almeno ho uno stipendio. Si guadagna fra i 100 e i 1200 euro, dipende da quanto lavori".

Molti rumeni in Italia in cerca di opportunità

Un rumeno su cinque lavora all'estero, soprattutto i giovani. Molti sono tornati in patria con l'esplosione del Covid rischiando di portare con sé il virus nel paese. Ma viste le condizioni economiche nel paese, non ci sono altre soluzioni. Molti italiani non vogliono lavorare in campagna a questi salari e quindi queste persone continueranno ad arrivare.