EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

La Slovenia celebra la vittoria di Pogacar. In Francia sorgono dubbi sul fresco vincitore del Tour

La Slovenia celebra la vittoria di Pogacar. In Francia sorgono dubbi sul fresco vincitore del Tour
Diritti d'autore Stephane Mantey/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Stephane Mantey/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

"Andava troppo forte", nell'esagono cominciano a sorgere dubbi sulla liceità della vittoria al tour di Pogacar

PUBBLICITÀ

Gli sloveni ancora non ci credono. La gente nella cittadina di Komenda festeggia la vittoria a sorpresa del connazionale Tadej Pogacar al Tour de France.

In tantissimi si erano radunati al palazzetto dello sport, molti dei quali in bicicletta e con indosso maglie gialle, per guardare la gara su un televisore in un parcheggio ...così una sua ex compagna di scuola: "Ha sorpreso tutti noi di come ha fatto bene. Sapevamo che era un ciclista ma non abbiamo mai saputo che fosse così bravo e alla fine è arrivato improvvisamente sul tetto del mondo".

Roman Dobnikar, Presidente dell'Associazione atletica slovena: "È esploso a livello nazionale. La Slovenia è ora conosciuta come una nazione ciclistica, una nazione sportiva. Molti giovani praticano ciclismo, atletica e calcio".

Pogacar è il più giovane vincitore del Tour dal dopoguerra. Ha superato anche il campione uscente Egan Bernal che, quando vinse lo scorso anno, aveva alcuni mesi in più anche se, in Francia, qualcuno comincia a porsi domande sul fatto che Pogacar andasse veramente troppo forte.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Slovenia: cinque persone intrappolate nella grotta Krizna Jama

Slovenia, l'immigrazione al centro del dibattito politico. L'ex primo ministro a Euronews Serbia

Slovenia, migliaia di multe COVID rimborsate