EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Il festival del cinema di san Sebastian ai tempi del coronavirus

Festival san Sebastian
Festival san Sebastian Diritti d'autore Montse Castillo
Diritti d'autore Montse Castillo
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il festival del cinema, nei paesi baschi spagnoli, conferma un programma strepitoso pur con le limitazioni sanitarie imposte dal covid-19

PUBBLICITÀ

Con distanziamento e mascherine, ma senza pubblico, sono sfilate le star sul tradizionale tappeto rosso in occasione dell'apertura del festival del cinema di San Sebastián nei paesi baschi in Spagna, che alla sua 68esima edizione cerca - con assistenza sanitaria - di continuare a riaffermare il proprio impegno per il mondo del cinema.

Fra gli ospiti di questa edizione anche il regista Woody Allen che ha voluto essere presente almeno in videoconferenza per presentare il suo ultimo lavoro, Rifkin's festival.

Anche questo, come diversi altri realizzato in una location geografica ben definita, i paesi baschi appunto, e finanziato dalle amministrazioni locali.

Fra le opere presentate Patria la serie tratta dal libro di Fernando Aramburu sui paesi baschi.

Il discorso d'introduzione lo ha tenuto il presidente della giuria, l'italiano Luca Guadagnino.

Fra gli altri punti forti anche l'accoglienza dei film che non sono stati mostrati a Cannes nell'ambito di una collaboraziona inedita e eccezionale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Tappeto rosso sulla costa atlantica: al via il Festival internazionale del cinema di San Sebastián

Festival del Cinema di San Sebastián: trionfa il film georgiano "Beginning"

Spagna campione d'Europa: la Nazionale accolta a Madrid dalla famiglia reale e dalla folla in festa