ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19: Airbus perde quasi 2 miliardi di euro nel primo semestre

euronews_icons_loading
Covid-19: Airbus perde quasi 2 miliardi di euro nel primo semestre
Diritti d'autore  Francois Mori/Copyright 2017 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Airbus è l'ennesima vittima del coronavirus. Il costruttore europeo di aeromobili ha fatto sapere di aver registrato nei primi sei mesi del 2020 una perdita netta di 1,9 miliardi di euro a causa della pandemia, che ha portato a un dimezzamento delle consegne di aerei rispetto all'anno precedente. Ha consegnato 196 aerei nel primo semestre, la metà dei quali nella prima metà del 2019, in quanto le compagnie aeree - messe in ginocchio dal crollo del traffico - hanno chiesto di posticipare le consegne o non hanno potuto riceverli, data la chiusura dei confini.

Il fatturato del gruppo con sede in Francia nel semestre è stato di 18,9 miliardi di euro, con una perdita operativa di 1,6 miliardi. Airbus ha abbassato del 40% i ritmi di produzione, in attesa di una ripresa del settore, prevista però tra il 2023 e il 2025.

"Il nostro risultato per il primo semestre mostra chiaramente l'impatto del Covid-19 su Airbus, con la consegna dei velivoli dimzzata. Siamo confrontati a una situazione difficile e l'incertezza resta, ma grazie alle decisioni che abbiamo preso, pensiamo di essere ben posizionati per attraversare questo periodo difficile nel nostro settore", dichiara in un comunicato il presidente del gruppo, Guillaume Faury.

Airbus già il mese scorso aveva annunciato di voler tagliare ben 15.000 posti di lavoro in tutto il mondo, pari all'11% dell'organico.