EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Kevin Ortega, il parrucchiere che riporta il sorriso ai clochard francesi

Kevin Ortega, il parrucchiere che riporta il sorriso ai clochard francesi
Diritti d'autore Anthony Linger/
Diritti d'autore Anthony Linger/
Di Diego GiulianiAntonio Storto
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Lo abbiamo incontrato a Lione, seconda tappa del suo tour de France solidale

PUBBLICITÀ

Kevin Ortega è un parrucchiere professionista. Due anni fa in rete si è imbattuto nela storia di un collega londinese che aveva inziato a tagliare gratuitamente i capelli ai senzatetto. Da allora, ha deciso di imitarlo: prima a Nantes, la sua città natale, e ora in giro per la Francia.

Tour de France

Lo incontriamo a Lione, seconda tappa del suo "Tour de France" solidale. Il suo obiettivo, racconta, è aiutare i clochard del paese a ritrovare autostima e fiducia in se stessi.

Sabrina, la donna che troviamo sulla sua poltrona, vive in strada da quattro anni e racconta di non essere mai stata prima da un acconciatore. "Psicologicamente cambia tutto - spiega - perché per una persona senza fissa dimora, lasciarsi acconciare i capelli significa che poi ci si guarderà e si verrà guardati in modo diverso. E a livello di autostima, questo cambia molto.

Parrucchieri solidali

Kevin ha inoltre fondato "**Coiff the stree****t**" una rete di parrucchieri sparsa per tutta la Francia, che condividono i suoi stessi valori e la sua iniziativa

Intanto, continua a guardare avanti: se la raccolta fondi che sta portando avanti andrà a buon fine, il prossimo tour sarà europeo e non più nazionale.

Alla fine della sua giornata lionese, Ortega ha tagliato i capelli e riportato il sorriso a piu di 10 persone. Prossima tappa, Strasburgo

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, parrucchiere e barbiere gratis per indigenti e senzatetto

Proteste in Nuova Caledonia: il presidente francese Macron in partenza per una missione

Proteste in Nuova Caledonia: i motivi delle accuse della Francia all'Azerbaijan