EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

La generazione lockdown cerca disperatamente lavoro

La generazione lockdown cerca disperatamente lavoro
Diritti d'autore Luca Bruno/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Luca Bruno/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Sono i giovani i più penalizzati dalla pandemia, così l'ultimo report dell'Ilo. Ignazio ha fatto tanti sacrifici e a settembre si laurea in ingegneria. Lui non vuole perdere il sorriso e la speranza

PUBBLICITÀ

La contrazione dell'economia a livello globale a causa della pandemia avrà un effetto sul mondo del lavoro per l'Organizzazione mondiale del lavoro, il 94 % dei lavoratori vive in paesi dove sono state attuate misure di confinamento che hanno avuto una ripercussione importante sullle attività produttive .

E i giovani rappresentano il vaso di coccio, nel medio e lungo periodo subiranno i peggiori effetti socio-economici. In Italia più che mai.

Ignazio Furfaro si laurea in Ingegneria a settembre e vuole conservare il sorriso e l'ottimismo.  Per ascoltare Ignazio clicca il video qui sopra.

Ma la situazione non riguarda  solo i neo-laureati., come dice ai nostri microfoni  Linda Laura Sababdini direttore Istat. Per ascoltare Ignazio clicca il video qui sopra.

C'è anche chi vuole uscire dai schemi più classici. Giorgia Ciotola ha studiato per fare l'attrice e per vivere deve in questi giorni deve scendere a compromessi.

Stando all'ultimo report dell'Organizzazione internazionale del lavoro è la popolazione compresa tra i 20 e i 29 anni a essere la più colpita, un giovane su sei ha perso il lavoro dall'inizio di marzo.

Il futuro di quella che è già stata ribattezzata la generazione del lockdown rischia di essere compromesso a causa di shock sistemici concatenati a quello dle lavoro. Lasciare l'Italia, opzione che finora rappresentava una possibile via di fuga potrebbe risultare ormai impraticabile. Vista la situazione di cirsi generalizzata.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Istat: quasi mezzo milione di posti di lavoro in meno

La prudenza di Melbourne: 6 settimane di lockdown "preventivo"

Covid 19 fagocita posti di lavoro: disoccupazione in crescita