ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Spazio privato: Usa riportano uomini in orbita con la Crew Dragon di SpaceX

euronews_icons_loading
President Donald Trump, Vice President Mike Pence and Karen Pence view the SpaceX flight to the International Space Station, at Kennedy Space Center, Saturday, May 30
President Donald Trump, Vice President Mike Pence and Karen Pence view the SpaceX flight to the International Space Station, at Kennedy Space Center, Saturday, May 30   -   Diritti d'autore  Alex Brandon/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

"Lancio avvenuto. Fatta la storia con la partenza di astronauti della Nasa dal Kennedy Space Center per la prima volta in nove anni sulla Crew Dragon di SpaceX". Il tweet della Nasa, pochi secondi dopo il lancio della navicella diretta verso la Stazione spaziale internazionale, a cui ha partecipato anche il Presidente Trump, segna il primo viaggio con astronauti verso la stazione internazionale con un vettore privato.

È anche il primo lancio con equipaggio sul suolo statunitense dal 2011 quando fu mandato in pensione lo shuttle.

L'arrivo alla Stazione Spaziale è previsto dopo circa 20 ore, la manovra di aggancio è attesa alle 16,27 ora centrale europea del 31 maggio. Ad accogliere Doug Hurley e Bob Behnkena ci saranno l'americano Chris Cassidy e i russi Anatoli Ivanishin e Ivan Vagner.

Il lancio è avvenuto dalla storica rampa 39/A del Kennedy Space Center dalla quale sono partite le missioni Apollo dirette alla Luna e quelle dello Space Shuttle che hanno permesso di costruire la Stazione Spaziale. A breve è atteso il rientro a Terra del primo stadio del razzo Falcon 9 della SpaceX, che con questa missione ha affrontato l'ottavo lancio dall'inizio del 2020.