A Courmayeur chalet diventano 'uffici'

A Courmayeur chalet diventano 'uffici'
Da stanze per trattamenti estetici a postazioni smart working
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 23 MAG - Lo smart working non solo da casa, ma anche in uno chalet ai piedi del monte Bianco, nel giardino di un albergo a quattro stelle. L'iniziativa è di Alessandra Garin, titolare dell'Auberge de la Maison di Courmayeur, che ha trasformato in 'uffici di montagna' due antichi rifugi in legno che, prima della pandemia, erano dedicati a trattamenti estetici e cene romantiche. Con la riapertura della struttura alberghiera, prevista il 19 giugno, saranno dotati di "tutti i comfort che un ufficio deve poter offrire", dalla postazione di lavoro alla connessione internet veloce. "Nonostante i primi disagi - sottolinea l'albergatrice - abbiamo scoperto questo bellissimo modo di lavorare, a distanza, da dove si desidera", aggiungendo: "Si può quindi dedicare parte della giornata al territorio, al relax, alla vacanza, alla tranquillità e parte al lavoro. La troviamo una bella opportunità da sfruttare e da poter proporre ai nostri ospiti. Ma la nostra identità e natura di albergo di montagna non muta".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

G7 a Capri, si apre la seconda giornata: in agenda aiuti all'Ucraina e l'escalation in Medio Oriente

Germania: arrestate due spie russe, volevano sabotare gli aiuti a Kiev

Operazione Shields: il comandante chiede più mezzi nel Mar Rosso