ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Protesta dei ristoratori: "Norme confuse"

euronews_icons_loading
Protesta dei ristoratori: "Norme confuse"
Diritti d'autore  LUSA
Dimensioni di testo Aa Aa

I ristoratori italiani protestano per le misure da adottare alla riapertura. Per loro alcune come gli schermi di plexiglas o le distanze di sicurezza sono difficili da attuare, altre risultano confuse.

"Non capiamo cosa accadrà, siamo preoccupati per la riapertura dell'attività, almeno in questo settore. Non ci sono norme chiare, c'è un problema di chiarezza", dice Daniele Paolucci, ristoratore romano.

Intanto in Campania le pizzerie tradizionali hanno riacceso i forni, rimettendo in marcia un pezzo importante dell'economia locale.

"La ripartenza di questa categoria di imprenditori è importante per noi e per la nostra regione, ed è anche un simbolo di speranza per le tante piccole attività che attendono di ripartire", afferma Giovanni Pezzuto, commerciante a Napoli.

Oltre alle pizzerie, la misura disposta dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, permette la consegna domiciliare anche a bar pasticcerie e gelaterie.