ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Trump: "Dollari a chi non può curarsi"

euronews_icons_loading
Trump: "Dollari a chi non può curarsi"
Diritti d'autore  Jeff Roberson/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Si accresce dei 1.169 morti delle ultime 24 ore il bilancio delle vittime del coronavirus negli Stati Uniti: una cifra record per il paese, secondo i dati della John Hopkins University. Come già osservato altrove, la curva dei decessi è in rapida salita, e per milioni di statunitensi privi di tutela sanitaria, il presidente Trump pensa a un sostegno individuale: un versamento di denaro contante.

Dollari a chi non può curarsi

"Cercheremo di arrivare a un versamento in contanti diretto allle persone e stiamo lavorando sui meccanismi legali con il parlamento. Puntiamo a un versamento diretto di somme in contanti perché aprire le liste dell'assistenza non aiuterebbe tanto", ha detto il presidente.

Mascherine e ventilatori

Trump ha poi aggiornato i dati sugli aiuti alle strutture mediche, parlando di 200.000 mascherine inviate a New York, e di 10.000 ventilatori polmonari, secondo alcuni aumentando la confusione. Nonostante un rapporto del 2017 che metteva in guardia dai pericoli derivanti da una eventuale pandemia, il presidente ha ribadito che "nessuno poteva prevedere quello che sta accadendo", Infine, riferendosi alla scarsità di apparecchiature medicali, ha promesso la produzione in tempi rapidi di "scorte strategiche di ventilatori" di cui dovranno dotarsi i singoli Stati. "Non siamo dei commessi,, ma stiamo facendo un grande lavoro".

New York, protestano i paramedici

A New York gli infermieri hanno protestato denunciando la mancanza di risorse per far fronte al carico di pazienti che continua a crescere. Ieri Trump aveva annunciato un mega-ordine di camici e indumenti sanitari al gigante della distribuzione Walmart