ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Boris Johnson positivo al Covid 19: "Sintomi leggeri"

euronews_icons_loading
Boris Johnson positivo al Covid 19: "Sintomi leggeri"
Diritti d'autore  TOLGA AKMEN/AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier britannico Boris Johnson è stato contagiato dal coronavirus ed è in auto-isolamento. Ad annunciarlo è stato lo stesso premier britannico in video postato sui social. "Ho sintomi lievi - ha detto il primo ministro - mi metterò in auto-isolamento ma continuerò a guidare il governo in video-conferenza nella lotta contro il virus. Insieme lo batteremo".

Un portavoce di Downing Street ha detto che "dopo aver sperimentato ieri sintomi lievi, il Primo Ministro è stato sottoposto a un test per il coronavirus su consiglio personale del Chief Medical Officer inglese, il professor Chris Whitty".

L'annuncio di Johnson arriva a poche ore da quello di un'altra figura di alto profilo, il principe Carlo, erede al trono britannico, anch'egli risultato positivo al virus.

Il Regno Unito ha chiuso bar, ristoranti e scuole e ha chiesto alla gente di rimanere a casa per evitare la diffusione del contagio.

Positivo anche il ministro della Sanità

Poco dopo, è stata la volta del ministro della Salute, Matt Hancock, di fare lo stesso annuncio, assicurando di avere "fortunatamente" sintomi lievi e di essere in quarantena a casa. "Su consiglio medico, mi è stato raccomandato di sottopormi al test e sono risultato positivo", ha detto Hancock. "Fortunatamente, ho sintomi lievi e lavoro da casa in auto-isolamento", ha aggiunto Hancock.

La regina ha visto Johnson oltre due settimane fa

Buckingham Palace ha confermato che il Primo ministro britannico Boris Johnson, che è risultato positivo al coronavirus, ha incontrato la 93enne regina Elisabetta II l'11 marzo, ovvero oltre due settimane fa, un tempo sufficiente secondo le attuali linee guida dell'Oms per scongiurare un eventuale contagio. Lo scrive l'Independent. La sovrana "è in buona salute e segue i consigli appropriati per il suo benessere", ha aggiunto il palazzo. Fra questi l'isolamento nel castello di Windsor insieme al marito, il duca di Edimburgo 98enne.

Gove rimpiazza Johnson ai briefing quotidiani

Sarà Michael Gove, ministro dell'Ufficio di Gabinetto e del Ducato di Lancaster, a rimpiazzare temporaneamente Boris Johnson nelle conferenze stampa quotidiane del governo britannico sull'emergenze coronavirus.