Morti 2 dipendenti Poste nel bergamasco

Morti 2 dipendenti Poste nel bergamasco
Lavoravano in un centro recapito e in un ufficio di due comuni
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 17 MAR - Due lavoratori di Poste Italiane sono morti in provincia di Bergamo per Covid-19. Lo rende noto Marisa Adobati, della segreteria della Slc-Cgil di Bergamo, ricordando che entrambi avevano "lavorato fino a pochi giorni fa, uno in un centro di recapito e l'altro in un ufficio postale di due comuni della provincia di Bergamo. Ora basta, è ora di chiudere gli uffici postali". Da settimane la Slc-Cgil sostiene "l'inutilità di esporre al contagio i lavoratori di Poste Italiane della bergamasca, ed ovviamente non solo del nostro territorio, e ci viene ripetuto in maniera assillante che Poste deve garantire i servizi essenziali". Il recapito di un bollettino o la marea di avvisi di mancata consegna delle "raccomandate - prosegue il sindacato - non crediamo siano da considerarsi espletamento di servizi essenziali".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Portogallo, i giovani votano destra: il peso del partito Chega! verso le elezioni europee

Sydney, attacco con coltello in una cchiesa: feriti diversi fedeli e il vescovo, nessuna vittima

Olimpiadi di Parigi 2024, allerta per la sicurezza: dubbi sulla cerimonia di apertura sulla Senna