ULTIM'ORA
This content is not available in your region

L'Ue scende in campo nella lotta al coronavirus, stanziando 232 milioni di euro

euronews_icons_loading
L'Ue scende in campo nella lotta al coronavirus, stanziando 232 milioni di euro
Diritti d'autore  AP   -   Francisco Seco
Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles tende la mano all'Italia, nella lotta contro il coronavirus, ma non solo. La Commissione europea ha infatti deciso di stanziare oltre 200 milioni di euro, per provare a impedire la diffusione del Covid-19 a livello globale. Un pacchetto per sostenere misure di preparazione dei Paesi, anche extra Unione europea, finanziare la ricerca e prevenire un'ulteriore trasmissione.

Stiamo fornendo supporto per lo sviluppo di misure d'emergenza nazionali degli Stati membri, come abbiamo sottolineato durante la riunione straordinaria del Consiglio. A questo proposito, annunciamo un nuovo pacchetto di aiuti, da 232 milioni di euro, per la lotta contro il coronavirus a livello globale
Janez Lenarčič
Commissario Ue alla Gestione delle crisi

La Commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides, che ha ringraziato le autorità italiane per la reazione "rapida e trasparente", ha parlato di evenutali restrizioni di circolazione nell'area Schengen. "Tali decisioni, riguardanti le restrizioni di viaggio, saranno sempre di competenza degli Stati membri", ha detto. "In questo contesto ho già invitato gli Stati membri a coordinare e a condividere tutte le informazioni possibili, quando prenderanno qualsiasi decisione".

Mentre è ripresa regolarmente la circolazione ferroviaria tra Italia e Austria, dopo un'interruzione di oltre 4 ore, tutto si sposta sul versante francese. Dopo le dichiarazioni di Marine Le Pen, favorevole a ripristinare i controlli alle frontiere, il direttore generale della Sanità transalpino ha smentito la possibiltà di una chiusura del confine.