ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Balene blu a rischio estinzione, ma il numero cresce

euronews_icons_loading
Balene blu a rischio estinzione, ma il numero cresce
Diritti d'autore  -
Dimensioni di testo Aa Aa

Come Giona nella pancia della sua balena preferita, così gli studiosi della stazione di ricerca della British Antarctic Survey nelle isole della Georgia del Sud, ringraziano: l'evento da celebrare è il crescente numero di avvistamenti di balene blu, 55 in soli 23 giorni. Una bella enclave, che prospera dopo l'entrata in vigore nel 1966 del divieto di uccidere i mammiferi più grandi del mondo.

Euronews

"Il numero di balene uccise è stato davvero incredibile: solo intorno alla Georgia del Sud almeno 40.000. Non siamo sicuri di quanto sia sceso il numero - spiega il ricercatore Marin Collins - le balene blu rimangono nella lista delle specie a rischio di estinzione perché i numeri sono così bassi e, anche se stiamo vedendo un aumento, è ancora una crescita molto piccola, se la confrontiamo con le uccisioni del passato".

Le isole della Georgia del Sud ospitavano centinaia di migliaia di balene, ma tra il 1866 e il 1978 sono state in gran parte cacciate per le loro carni. Si stima che oggi esistano più di duemila di questi splendidi esemplari e la speranza è che la rinascita numerica non si arresti, secondo il trend evidenziato dalla British Antarctic Survey nell'indagine durata 23 giorni.