ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Escalation militare nel Donbass. Scambio di accuse tra Mosca e Kiev

euronews_icons_loading
Escalation militare nel Donbass. Scambio di accuse tra Mosca e Kiev
Diritti d'autore  RU-RTR Russian Television via AP
Dimensioni di testo Aa Aa

Torna alta la tensione nel Donbass, dove martedì nei violenti scontri tra speratisti filorussi e soldati ucraini almeno un militare dell'esercito di Kiev è morto e altri sono rimasti feriti. La crisi tra le due nazioni è ben lontana dal risolversi con una soluzione pacifica al momento.

Mosca e Kiev si sono accusate a vicenda, dal palazzo di vetro dell'Onu a New York.

Molti di voi parlano della devastante situazione degli abitanti del Donbass e voi stessi rifiutate di riconoscere le responsabilità di Kiev che, facendo la guerra alla sua stessa popolazione, ha imposto un blocco economico nella regione. Ogni giorno, da cinque anni a questa parte, muoiono delle persone a causa dei bombardamenti. Pensate che si bombardi no da soli?
Vasily Alekseevich Nebenzya
Ambasciatore russo all'Onu

L'Ucraina parla però di provocazione russa e il viceministro degli Esteri punta il dito contro la "disinformazione".

Come è già successo in passato, la Russia cerca di presentare la vittima della sua aggressione come carnefice, uno dei segni distintivi della sua guerra di informazione contro l'Ucraina. Tentativi così vani di distorcere la verità avrebbero potuto essere visti come patetici e persino ridicoli, se non fosse stato un cinico insulto alla memoria di migliaia di miei compatrioti che hanno perso la vita per difendere la propria terra
Sergiy Kyslytsia
Viceministro degli esteri ucraino

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato la convocazione del Consiglio di sicurezza e di difesa nazionale, mentre in un comunicato emesso in serata l'Unione europea si è detta "molto allarmata per le notizie di escalation militare".