ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Il contagio avanza in Cina. Primo decesso da Covid-19 a Parigi

euronews_icons_loading
Il contagio avanza in Cina. Primo decesso da Covid-19 a Parigi
Diritti d'autore  Euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

Così anche l'Europa ha il suo primo decesso da coronavirus sebbene si tratti di un turista cinese ottuagenario. Era stato ricoverato con i sintomi di una polmonite poco dopo il suo arrivo a fine gennaio in rianimazione presso l'ospedale Bichat di Parigi. Fino ad oggi erano soltato 3 i casi di decessi da coronavirus fuori della Cina esattamente nelle Filippine a Hong Kong e in Giappone.

La figlia verrà presto dimessa

"Le sue condizioni sono peggiorate rapidamente rimanendo in condizioni critiche in terapia intensiva per diversi giorni. Anche sua figlia cinquantenne anch'essa affetta da Covid-2019, è stata curata all'ospedale Bichat. Il suo stato di salute non desta preoccupazione e dovrebbe essere presto dimessa dall'ospedale" ha spiegato in conferenza stampa Agnès Buzyn, a ministra francese alla sanità.

Alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco il convitato "Covid-2019"

Mentre in Cina si viaggia verso i 70 mila contagiati (di cui 1700 medici) e si contano più di 1520 morti le preoccupazioni occidentali si accendono un po' a tutti i livelli ed anche alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco dove il direttore esecutivi della OMS, per le emergenze sanitarie, Michael Ryan ha illustrato la situazione della ricerca di terapie in Cina: "Al momento sono in corso 82 studi diversi per avere farmaci e vaccini efficaci. Tutto, dalla medicina tradizionale fino ai farmaci anti-HIV, viene sperimentato in collaborazione con scienziati esterni, ricercatori esterni, il progresso nella conoscenza di base è stato spettacolare nelle ultime settimane, ma ci vorranno dalle 2 alle 3 settimane per avere le conferme di queste prove".

Il paese focolaio

A Pechino entra intanto in vigore l’ordinanza che impone una quarantena di 14 giorni a tutti coloro che rientrano in città dopo il Capodanno lunare. L'epidemia Covid-2019 ha ucciso in Cina soprattutto nella provincia di Hubei dove ci sono fra gli 11 e i 12 mila ammalati in gravi condizioni. In questa sola provincia il totale dei casi di contagio è salito a quota 54.406. Le interconnessioni mondiali di ogni tipo costringono oriente e occidente a collaborare in modo efficace. La Cina ostenta ottimismo.